Come e quando applicare il balsamo da barba

In questa guida parleremo di come prendersi cura adeguatamente di una barba più o meno lunga. Ci saranno consigli e piccoli suggerimenti su come far crescere la barba in maniera corretta, mantenendo il viso sempre sotto controllo. Si sa, infatti, che negli ultimi anni la barba è divenuto un accessorio del volto che sta andando sempre più di moda. Molti uomini, infatti, hanno optato per questo nuovo look che sta spopolando sempre più nel corso degli anni.

 

Come pulire la barba

La barba va innanzitutto sempre spazzolata sempre prima di essere lavata. Va utilizzata una spazzola morbida, come quelle utilizzate dai barbieri per togliere via capelli caduti o peli dai propri pazienti. Va poi scelto un sapone leggero e che non causi l’alterazione del ph della pelle.

Una barba lunga, infatti, richiede innanzitutto uno shampoo delicato almeno due volte a settimane. Proprio come i capelli, anche dopo il lavaggio con lo shampoo, la barba lunga va pettinata. Spesso va utilizzato un buon pettine per baffi cercando di andare sempre nella stessa direzione.

Infine, per evitare contorni asimmetrici, zone rasate ed altre no, occorrerà, almeno inizialmente, rivolgersi a mani esperte come ad esempio i barbieri. Una barba lunga e curata è impegnativa ed anche difficoltosa da portare. Dunque, riassumendo quanto detto sino ad ora possiamo affermare che:

  • La barba va sempre pettinata prima del lavaggio
  • La barba va lavata con uno shampoo delicato
  • La barba va pettinata sempre dopo il lavaggio con lo shampoo

Come nutrire ed idratare la barba

Dopo la rasatura, o aver utilizzato il regolatore da barba bisogna sempre rinvigorire ed idratare la barba, poiché la pelle è stata sottoposta a pesanti stress. Per nutrire ed idratare la barba è necessario usare delle creme non particolarmente aggressive, meglio se con delle proprietà anti-età. Per coloro che amano sfoggiare una barba lunga, va detto che sarebbe opportuno utilizzare anche un balsamo da barba, che oltre a nutrire, districa e rende morbido il pelo.

Come applicare il balsamo da barba

Il viso va innanzitutto lavato e sciacquato. Dopo averlo asciugato per bene si può procedere con l’applicazione del balsamo. Ne serve una piccola quantità e deve essere strofinata con i palmi sulle rispettive mani prima di essere applicata sulla barba. Il balsamo, a causa della sua composizione, necessita di questa operazione primaria con le mani per poter risultare abbastanza liquido da applicarlo senza problemi sulla barba interamente. In alternativa alla frizione delle mani si può utilizzare un phon per sciogliere il balsamo prima di applicarlo sulla barba.

Quando si applica il prodotto, va massaggiata tutta la zona, non solo i peli, ma anche la pelle e le radici per distribuire il prodotto uniformemente. Questo processo può durare anche due settimane, in modo tale da poter vedere finalmente i risultati: una barba più morbida al tatto e facile da districare. Dunque, riassumendo i passaggi di applicazione di un balsamo da barba, possiamo affermare che:

  • Va lavato prima il viso e sciacquato
  • Il viso va, in seguito, asciugato
  • Va sfregato il prodotto tra le mani per renderlo liquido
  • Il balsamo va applicato sulle lunghezze della barba e sulla pelle per favorire la crescita dal bulbo pilifero

Come definire la barba

Per ottenere una sfumatura della barba perfetta, va usato un ottimo regolabarba. Ma se si ha la necessità o la voglia di portare una barba più lunga il consiglio è quello di lasciarla crescere per un paio di mesi e poi in seguito, successivamente, provare a modellarla. Va sempre pulita la zona al di sotto del collo e del pomo d’Adamo. Modellare la barba troppo presto sarebbe un errore poiché un piccolo sbaglio richiederebbe settimane per essere poi riparato.


Classifica dei Migliori Prodotti

Back to top
Barba Curata